Menu
Mercoledì
24/01
ore 20.45

Toni Sartana e le streghe di Bagdad. La Cativissima Capitolo II

Natalino Balasso

Spettacolo

TURNO A
TONI SARTANA E LE STREGHE DI BAGDAD - LA CATIVISSIMA CAPITOLO II
con Natalino Balasso, Francesca Botti, Andrea Collavino, Marta Dalla Via, Denis Fasolo, Beatrice Niero
regia collettiva
scenofonia, luminismi e stile Roberto Tarasco
costumi di Lauretta Salvagnin

durata. 2h.10’

Ufficio cultura
Palazzo Alberti corso Bettini 43
38068 Rovereto
T 0464 452253 - 0464 452256
cultura@comune.rovereto.tn.it
www.comune.rovereto.tn.it
www.teatro-zandonai.it

Toni Sartana e le streghe di Bagdàd è la seconda commedia de LA CATIVÌSSIMA, la trilogia dedicata a Toni Sartana. Dopo aver conquistato migliaia di spettatori con le sue prime “nefaste” peripezie, l’anti-eroe corrosivo nato dalla fantasia di Natalino Balasso torna ad abitare i palcoscenici italiani.

Se il primo capitolo guardava alla politica il secondo sposta la sua lente deformante sull’economia. Una drammaturgia originale, perfettamente autonoma e distinta dall’episodio precedente, per raccontare da un diverso punto di vista l’inarrestabile decadimento di una società tragicamente comica. Nuove avventure surreali e fuori dagli schemi, senza mezzi termini né remore morali, che coinvolgono alcuni personaggi chiave già presenti nel primo capitolo, come la moglie Lea e l’amico di famiglia Ettore Bordin, sempre alle prese con scandali e sotterfugi, pronti a giocarsi il tutto per tutto pur di raggiungere i vertici della piramide economica.
Utilizzando la lingua italiana con venature territoriali Balasso, in scena nei panni del protagonista, ritrova l’affiatato gruppo di talentuosi attori del primo episodio, con l’innesto di nuovi, bravissimi attori.

“Credo che questa seconda Cativìssima cominci a disvelare il racconto globale di questa trilogia, siamo sulle tracce di una discesa interiore, di una rovina verso gli inferi, che scaturisce da ascese esteriori. Tutto ciò che chiamiamo progresso serve spesso a mascherare la perdita di terreno sotto i piedi della nostra anima; Sartana continua ad arrampicarsi aggrappandosi a tutti quelli che trova intorno per dimenticare che, perso il contatto con la terra, perdiamo anche la capacità di spiccare il volo”.

Natalino Balasso

Biglietti

POLTRONE E PALCHI CENTRALI

€22 Intero
€18 Ridotto generico
€12 Ridotto giovani
€8 Ridotto studenti sup.

PALCHI LATERALI E BALCONATA

€19 Intero
€16 Ridotto generico
€10 Ridotto giovani
€7 Ridotto studenti sup.

LOGGIONE

€15 Intero
€13 Ridotto generico
€8 Ridotto giovani
€5 Ridotto studenti sup.

Servizio “Primi alla prima” (a partire da 20 giorni prima la data dello spettacolo)
presso gli sportelli convenzionati delle Casse Rurali Trentine
online sul sito www.primiallaprima.it

Biglietteria Teatro Zandonai
corso Bettini 78 T 0464 425569
il giorno dello spettacolo a partire dalle ore 19,45